Stefania Fornelli Genot

Stefania Fornelli Genot

Stefania Fornelli Genot

Laureata in geologia e occupata nel settore della geofisica presso una società privata di Torino, è socia del CAI Lanzo Torinese dal 1988, dove ha collaborato come addetta al tesseramento per 16 anni e attualmente come accompagnatore sezionale di Alpinismo Giovanile. La sua attività di socia è legata alla convinzione che sia fondamentale apprezzare l’ambiente in cui abbiamo la fortuna di vivere e che il modo migliore di imparare sia iniziare da giovani, in maniera divertente e non competitiva!

Entrata a far parte dello staff LEM nel 2014, amante della lettura, si occupa prevalentemente della gestione del sito web e dell’accompagnamento durante le escursioni.

Aurelia Mondino

Aurelia Mondino

SPEC. BIOTECNOLOGIA

Laureata in Biotecnologie Mediche, da più di cinque anni svolgo la mansione di coordinatrice scientifica in studi di ricerca clinica in ambito oncologico, ginecologico e senologico presso l’ospedale Sant’Anna di Torino.

Da molti anni mi interesso e mi concentro in particolare sulla tematica dell’importanza dell’alimentazione e di un corretto stile di vita per la prevenzione primaria e terziaria, anche in ambito oncologico. Proprio per questo settore di applicazione, sono relatrice di workshop presso il Master di II livello in Senologia (FIM – Formazione Interattiva Multidisciplinare) dell’Università di Torino. Svolgo anche attività di docenza presso l’Università Popolare di Torino, per portare nel quotidiano delle persone le indicazioni dei più accreditati studi scientifici sulla correlazione tra la nostra salute e l’ambiente in cui viviamo. 

Assieme alla Prof.ssa Mano, effettuo consulenze personalizzate rivolte alle persone che hanno intenzione di intraprendere un percorso di consapevolezza e benessere tramite un corretto stile di vita, il quale passa anche attraverso l’alimentazione.

Antonio Luzio

Toni Luzio

Antonio Luzio

Cucina mediterranea

Per tutti “Toni”, fotografo, restauratore di case, cuoco, ha cuore ed anima pugliese. Nato tra la più vasta pianura del Sud Italia coltivata a grano, il Tavoliere, e le “terre rosse” famose per gli ulivi secolari, è stato “nutrito” con una cucina della tradizione mediterranea degli anni ’50-’60 povera, genuina, semplice e buonissima, riconosciuta come il modello alimentare ideale per ridurre l’incidenza delle cosiddette malattie del benessere.

Maria Grazia Baù

Maria Grazia Baù

Maria Grazia Bau'

Ginecologa

Medico Chirurgo specialista in Ginecologia, in possesso di un Master in Senologia, la Dott.ssa Bau’ è in servizio presso il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale OIRM “Sant’Anna” di Torino.

Silvia Maria Nepote Fus

Silvia Maria Nepote Fus

Silvia Maria Nepote Fus

Erborista e raccoglitrice

Silvia Nepote Fus  è erborista e raccoglitrice.

La sua preparazione scientifica in Tecniche Erboristiche (Facoltà di Farmacia) le permette di riconoscere le erbe spontanee commestibili e officinali E’ inoltre in grado di applicare le tecniche di laboratorio, di analisi e di preparazione di rimedi e cosmetici contenenti piante officinali e loro estratti.

Allieva di Aldo Chiariglione, con lui ha creato nel 2009 il progetto MASCA “Moderne Attività nel Solco della Cultura Alpina”. Questo progetto rappresenta un interessante sviluppo agricolo integrato in ambiente alpino presso la Borgata Urturé, Chialamberto (TO). Tramite il recupero della borgata alpina dallo stato di abbandono in cui era caduta nel tempo, sono state avviate attività sostenibili di coltivazione di piante officinali – destinate alla preparazione di tisane e altri prodotti erboristici – un piccolo allevamento di vacche Highland e di asini.

Dal 2014 è anchediploma di insegnante di Yoga per bambini e adolescenti. Lavora come insegnante di Botanica dello Yoga nel programma di formazione per insegnanti di Yoga per Bambini per AIYB Associazione Italiana Yoga Per Bambini.

Roberto Contiero

Roberto Contiero

Roberto Contiero

Arti motorie orientali

Socio fondatore, ha ricoperto la carica di presidente dell’associazione LEM A.P.S. dal 2020 al 2021 ed è, attualmente, docente di arti motorie orientali.

Nel 1993 fonda l’Associazione Accademia Bushido. Il nome datoall’ Accademia è composto da due parole “BUSHI” che in giapponese significa guerriero e “DO” che significa Via. Letteralmente “La via del guerriero.” 

E’ Maestro di Karate Do cintura nera VI° Dan Shotokan SKI-I con diploma rilasciato direttamente dal Giappone, Maestro di Tajij Chi Quan e discipline associate con diploma FIWUK riconosciuto dal governo Cinese. Pratica Iaido c. nera III° Dan della scuola antica “Muso Shinden Ryu”.

Cristina Cuscunà

Cristina Cuscunà

Cristina Cuscunà

Cucina per la prevenzione e la salute

Sono un’accanita sostenitrice dell’importanza della cura dell’alimentazione fin dalla prima infanzia come base fondamentale per il benessere psico-fisico e la salute da adulti.

Collaboro intensamente con medici e specialisti della nutrizione persuasi che l’alimentazione sia una componente importante per fare prevenzione primaria, per la gestione di patologie e il ripristino di condizioni di salute durature.

Partecipo a programmi di formazione sugli stili di vita corretti per la salvaguardia della salute dell’uomo e del pianeta.

La mia vita è una continua ricerca di un equilibrio, di un’armonia appunto, a livello interiore, negli affetti e nelle relazioni con il mondo che mi circonda. La cucina è diventata per me uno strumento fondante di questa ricerca”.

Cristina

Maria Piera Mano

Maria Piera Mano

Maria Piera Mano

Spec. Ginecologia ed Oncologia

La mia fonte di ispirazione è Trotula de Ruggiero, vissuta nell’XI secolo. Questo medico studiò e insegnò alla Scuola Medica Salernitana (atipica per quei tempi per la sua laicità e per l’apertura alle donne, considerata la prima università d’Europa).
I suoi trattati sono una raccolta di insegnamenti innovativi sotto molti aspetti. La scienziata considerava, infatti, la prevenzione un aspetto fondamentale della medicina e propagava metodi nuovi ed insoliti per l’epoca. Alla base delle sue ricerche si poneva l’importanza che igiene, alimentazione equilibrata ed attività fisica rivestono per la salute.
Si occupò anche del problema dell’infertilità e dell’estetica, poiché considerava la bellezza un segno indicativo di un corpo sano e in equilibrio.
Come lei, mi occupo, a livello nazionale, di esiti estetici e di prevenzione primaria e delle recidive, in particolare relativamente al tumore al seno.
Ed è sulla base di questi miei studi che nasce il Centro di Formazione LEM, come strumento per un corretto stile di vita finalizzato alla prevenzione tramite alimentazione e attività fisica.
Le attività sono rivolte ai pazienti oncologici, al personale sanitario e a tutta la popolazione che desideri approfondire le tematiche in questione.

Mapi